Scavando nei ricordi (Testo di Giuseppe Lubrino)

Un’ altra notte di insonnia, solo a combattere con questa maledetta noia, non posso non ammettere che sola tu sei la mia gioia! Cosa è giusto, cosa è sbagliato?! Nessuno può stabilirlo! In un mondo ormai depravato, chiedo perdono di essermi di te innamorato! I tuoi occhi emanano pace, mi rapiscono e mi conducono al settimo cielo, ove non c’è … Continua a leggere