“In quest’epoca” (Testo di Giuseppe Lubrino)

Senza un’ispirazione come cenere si consuma il tempo malgrado sia una convenzione influenza l’esistenza ed è un tormento.   Incidilo sul tuo cuore il mio bene non ti mancherà quando sarai affranta dal dolore sarò il vincastro che ti sosterrà.   In quest’epoca del raffreddamento degli animi, ci manca quella fiamma che dia ardore, si inseguono paradisi artificiali aumenta la … Continua a leggere

Al di là della Ragione – (Testo di Giuseppe Lubrino)

Il tuo sguardo è volto altrove chissà in quale direzione… Le mie parole per te son vuote e non c’è una vera spiegazione. Sarà il disinteresse, sarà il pregiudizio, sarà questo tuo malessere che per me è puro assenzio. Il tempo non aiuta porta solo freddezza, è scoccata una freccia acuta e mi ha colpito in pienezza. Il dolore, la … Continua a leggere

Na storia e na femmena perdute – (testo di Giuseppe Lubrino)

Na guagliuncelle crisceve addò l’addore d’o mare e ‘o calore d’o sole nun mancano maije.   Signurenella ncuntraije l’ammore nu vase buciarde a sapette ngannà, le restaijne sule lacreme e dulore s’addumantave ‘o bbene addò stà!   Na sera ‘e vierno cù l’uocchie nfuse senza nu raggie ‘e sole ca ce puteve asciuttà, affruntaije ‘o destine perdennase int’a nu treno … Continua a leggere

Cosa sappiamo noi… testo di Giuseppe Lubrino

 Immerso in questo universo con il cuore in mano io parlo a te, ogni giorno un pensiero diverso scivola piano e invade la mia mente.   Che cosa sappiamo noi… dell’Immenso che ci comprende, noi siamo come la polvere basta un soffio di vento e ci disperde… Che cosa sappiamo noi… dell’amore che ci fa grandi… Adesso dimmi che vuoi … Continua a leggere