Quanta rose – Libero Bovio

Ma quanta e quanta rose aggio purtatoa chist’ammore ca mme costa ‘a vita…quanta penziere d’oro aggio sciupatoe quanta, quanta lacreme chiagnute!Che suonno ch’è stato st’ammore…ma ‘e suonne d’ammore che só’? Só’ ròse ca se sfrónnano…penziere ca se pèrdono…só’ lettere, só’ lacreme,ca io porto a te…só’ palummelle e vòlano…chisá, chisá pecché?! Ma chi pò dí st’ammore comm’è natoe chi nce pò … Continua a leggere

Al di là della Ragione – (Testo di Giuseppe Lubrino)

Il tuo sguardo è volto altrove chissà in quale direzione… Le mie parole per te son vuote e non c’è una vera spiegazione. Sarà il disinteresse, sarà il pregiudizio, sarà questo tuo malessere che per me è puro assenzio. Il tempo non aiuta porta solo freddezza, è scoccata una freccia acuta e mi ha colpito in pienezza. Il dolore, la … Continua a leggere

Eterno Amore di Giuseppe Lubrino

Attraversando queste strade ad ogni incrocio un ricordo sia d’inverno che d’estate per noi era qui il centro del mondo.   Questa primavera non aiuta poi tanto, cala il tramonto e scende la sera e il cielo sembra un poco più stanco.   Dubbi e nostalgie su questi binari scivolano via, mentre accarezzo un pensiero, quante epidemie contagiano questo mondo … Continua a leggere

ASCOLTA – (TESTO DI GIUSEPPE LUBRINO)

Troppe risposte a delle domande irrisolte, cala il tramonto e subito è già notte, finisce così un altro giorno… Scorre il tempo come l’acqua di un fiume, tu giri le spalle e te ne vai mentre io ti regalo un fiore non sentirai mai quello che sento… Troppe attese per concludere il niente, ora a breccia tese viaggio con la … Continua a leggere

‘O ssaije comme fa ‘o core – Pino Daniele e Massimo Troisi

Tu stive ‘nzieme a n’atoje te guardajeprimma ‘e da’ ‘o tiempo all’uocchiepe’ s’annammura’ già s’era fatt’ annanze ‘o core.A me, a me‘o ssaje comme fa ‘o corea me, a me quann’ s’è annamurato. Tu stive ‘nzieme a me je te guardavocomm’è succiesso, ammoreca è fernutoma je nun m’arrenn’ ce voglio pruva’. Je no, je no‘o ssaje comme fa ‘o coreje … Continua a leggere

La trasfigurazione [Lc 9,28-36]

28 Circa otto giorni dopo questi discorsi, [Gesù] prese con sé Pietro, Giovanni e Giacomo e salì sul monte a pregare. 29 E, mentre pregava, il suo volto cambiò d’aspetto e la sua veste divenne candida e sfolgorante. 30 Ed ecco due uomini parlavano con lui: erano Mosè ed Elia, 31 apparsi nella loro gloria, e parlavano della sua dipartita … Continua a leggere

Ammore è dà – NINO D’ANGELO

  Ammore nun è… guarda senza cuscienza   Ammore nun è… restà indifferente   Ammore nun è… passà pè ncuolle’a gente   Ca nun te dice niente…pecchè nun sape niente   Ammore nun è… vuttà na carta n’terra   Ammore nun è… na fabbrica ca ‘nzerra   Ammore nun è… nun arraquà ‘na rosa   Lascià duie uocchie ‘nfuse   … Continua a leggere

Nun se crede cchiù (Testo di Giuseppe Lubrino)

Addò tenimme ‘o mare p’arracquà ‘e penzierebruciate ‘e sole, ormaije ce sta ‘o male. Comme ‘e carezze ‘a gente fa ‘e cattiverie, se è scurdate a via d’o Bene, se è perze ormaije int’a serae nun aspetta cchiù ‘a primmavera. Pè strade nun ce sta cchiù calore, se respirane sule nfamità, nun esist cchiù l’onore ma sule ‘e buscie ca … Continua a leggere

Un giorno (Testo di Giuseppe Lubrino)

Un giorno si capirà che l’egoismo andava fermato, bisognava cambiare mentalità per evitare che il mondo fosse giudicato.   Un giorno si capirà che al male si doveva rispondere col bene, che ci voleva più cuore e meno razionalità!   Un giorno tutto cambierà questa è una speranza, ovviamente, non è certezza. Una stella brillerà e su un altra strada … Continua a leggere

Gioija (Testo di Giuseppe Lubrino)

Gioia ha gli occhi tristi li nasconde dietro ad un sorriso. Gioia prega ogni notte sognando di svegliarsi in Paradiso.   Gioia quanti ricordi hai lasciato in questo cuore, Gioia realizza i tuoi sogni il vento porti via ogni tuo piccolo dolore.   Gioia te chiammave chillù guaglione, crisciute addò ‘a strada te mpare a essere cchiù buone. Si nun … Continua a leggere