Il Silenzio delle Parole (testo di Giuseppe Lubrino)

 

ascolta_il_mio_silenzio.jpg

In riva al mare

che senza parlare

ci fa sentire la sua voce,

in questo mondo

non ci sarà mai pace.

Risalgo da un tunnel

guardo l’orizzonte dinanzi a me,

non toccherò più il fondo,

alle persone parlerò solo di Te.

Della tua dolcezza,

infinita bontà….

mi fai salire su nel cielo

con la consapevolezza

che il mio spirito

negli inferi mai scenderà …

Vola oltre il tempo un pensiero,

la vita con le sue legnate

ti rende un guerriero

benché certe ferite

non saranno mai cancellate.

Sentimenti,

emozioni

danno alla vita più calore,

benché proprio essi,

talvolta ci fanno sperimentare

il più aspro dolore.

Nel silenzio delle parole

si perde la mia sensibilità,

l’esistenza non è un’occasione,

ma può diventare un’opportunità.

Il Silenzio delle Parole (testo di Giuseppe Lubrino)ultima modifica: 2012-07-06T14:33:00+02:00da anemaecore8
Reposta per primo quest’articolo