Osservo (Testo di Giuseppe Lubrino)

starry-sky_ng555.jpg

Osservo

l’abisso tra teoria e praticità

di questo mondo insensato

che con la bugia vuole cambiare la Verità.

Osservo

cuori infranti da frecce acute,

hanno seminato amore

per raccogliere odio sublime.

Osservo

il susseguirsi della storia

come una grande commedia teatrale

senza un lieto fine.

 

Sul capo del Re al posto del diadema

gli abbiamo posto una corona di spine.

 

Incomprensioni e vana gloria

sono il frutto del comune raccolto.

Alberi incrollabili

sono abbattuti dal primo soffio di vento,

immagini incancellabili

danno più consistenza a questo sentimento.

 

Osservo

la lotta tra la vita e la morte.

Nell’apparente sconfitta

risiede la più grande vittoria.

Osservo

l’alternarsi degli umori,

simili agli imprevisti cambiamenti

delle stagioni.

Osservo

le attese e gli arrivi

di menti lontane e cuori vicini.

Osservo (Testo di Giuseppe Lubrino)ultima modifica: 2012-05-24T15:36:26+02:00da anemaecore8
Reposta per primo quest’articolo