Eterno Amore di Giuseppe Lubrino

giustizia-fatta.jpg

Attraversando queste strade

ad ogni incrocio un ricordo

sia d’inverno che d’estate

per noi era qui il centro del mondo.

 

Questa primavera

non aiuta poi tanto,

cala il tramonto e scende la sera

e il cielo sembra un poco più stanco.

 

Dubbi e nostalgie

su questi binari scivolano via,

mentre accarezzo un pensiero,

quante epidemie

contagiano questo mondo malato.

 

C’è bisogno di Te

del tuo Eterno Amore

perché solo con Te

si avrà un mondo migliore.

 

Certezze illusorie

deludono la gente,

che intano si da alle baldorie

offuscandosi il cuore e la mente.

 

Eterno Amore di Giuseppe Lubrinoultima modifica: 2012-04-07T13:22:56+02:00da anemaecore8
Reposta per primo quest’articolo