Ammore è dà – NINO D’ANGELO

  Ammore nun è… guarda senza cuscienza   Ammore nun è… restà indifferente   Ammore nun è… passà pè ncuolle’a gente   Ca nun te dice niente…pecchè nun sape niente   Ammore nun è… vuttà na carta n’terra   Ammore nun è… na fabbrica ca ‘nzerra   Ammore nun è… nun arraquà ‘na rosa   Lascià duie uocchie ‘nfuse   … Continua a leggere

Io sono per la Pace [Sal 119]

1 Canto delle ascensioni.Nella mia angoscia ho gridato al Signoreed egli mi ha risposto. 2 Signore, libera la mia vitadalle labbra di menzogna,dalla lingua ingannatrice. 3 Che ti posso dare, come ripagarti,lingua ingannatrice? 4 Frecce acute di un prode,con carboni di ginepro. 5 Me infelice: abito straniero in Mosoch,dimoro fra le tende di Cedar! 6 Troppo io ho dimoratocon chi detesta la pace. 7 Io sono per … Continua a leggere

Annunciava loro la Parola [Mc 2,1-12]

Gesù entrò di nuovo a Cafàrnao, dopo alcuni giorni. Si seppe che era in casa e si radunarono tante persone che non vi era più posto neanche davanti alla porta; ed egli annunciava loro la Parola. Si recarono da lui portando un paralitico, sorretto da quattro persone. Non potendo però portarglielo innanzi, a causa della folla, scoperchiarono il tetto nel … Continua a leggere

Voce ‘e notte di (E.Nicolardi-E.De Curtis)

Questa canzone si potrebbe definire autobiografica. Racconta di un disperato innamorato che canta sotto il balcone della sua innamorata andata ad un’altro uomo. Correva l’anno 1903 ed Eduardo Nicolardi, giovane poeta di 25 anni, si innamoro’ di Anna Rossi l’esile e bellissima vicina di casa figlia di un facoltoso commerciante di cavalli. Quando questi dichiaro’ il suo amore ai genitori … Continua a leggere

Torta Al Caffè

Ammorbidire il burro a temperatura ambiente, poi lavorarlo con un cucchiaio di legno unendo, poco per volta, lo zucchero a velo. Aggiungere le uova una per volta continuando a lavorare l’impasto. Su un vassoio fare uno strato di biscotti inzuppati nel caffè, uno strato di crema e uno di cacao. Proseguire fino ad esaurimento degli ingredienti. Tenere in frigo per … Continua a leggere

Maronna mia (Testo di Giuseppe Lubrino)

Tu ca cu nu si faciste miez’a nuije venì l’Eternità, Tu ca si ‘a Mamma ‘e tutt’l’Umanità, ‘a Grazia nun c’a può negà! Ncopp’a stù muorze ‘e terra fa asci ancora nu ragge ‘e sole, int’a stù mare ‘e fuoco fa chiovare’a grandina ‘e l’Ammore. Maronna mia fa sta buone a tutt’quante! Stu munno è chine ‘e ricchezze, ma ormaije … Continua a leggere

“Le tentazioni nel deserto” [Mc 1,12-13]

12 Subito dopo [il battesimo] lo Spirito lo sospinse nel deserto 13 e vi rimase quaranta giorni, tentato da satana; stava con le fiere e gli angeli lo servivano. Riflessione Pace a voi tutti nel Signore. Prenderemo in considerazione le tentazioni di satana a Gesù nel deserto. L’evangelista Marco dedica due versetti a questo episodio della vita del Signore, mentre … Continua a leggere

I morti non fanno paura di Eduardo De Fillipo

Bellissima commedia di Eduardo De Filippo. “I morti non fanno paura” Eduardo con la sua straordinaria arte, trsmette un bellissimo messaggio, che talvolta, non ci accorgiamo che fanno paura più i vivi che i morti. Il popolo napoletano è sempre stato particolarmente superstizioso e specie per quanta riguarda i defunti, tuttavia Eduardo fa capire che la vita è un dono … Continua a leggere

Nun se crede cchiù (Testo di Giuseppe Lubrino)

Addò tenimme ‘o mare p’arracquà ‘e penzierebruciate ‘e sole, ormaije ce sta ‘o male. Comme ‘e carezze ‘a gente fa ‘e cattiverie, se è scurdate a via d’o Bene, se è perze ormaije int’a serae nun aspetta cchiù ‘a primmavera. Pè strade nun ce sta cchiù calore, se respirane sule nfamità, nun esist cchiù l’onore ma sule ‘e buscie ca … Continua a leggere