L’AMORE VINCE IL MALE [Mc 1,21-28]

gesu_crocifisso.jpg21 Andarono a Cafarnao e, entrato proprio di sabato nella sinagoga, Gesù si mise ad insegnare. 22 Ed erano stupiti del suo insegnamento, perché insegnava loro come uno che ha autorità e non come gli scribi. 23 Allora un uomo che era nella sinagoga, posseduto da uno spirito immondo, si mise a gridare: 24 «Che c’entri con noi, Gesù Nazareno? Sei venuto a rovinarci! Io so chi tu sei: il santo di Dio». 25 E Gesù lo sgridò: «Taci! Esci da quell’uomo». 26 E lo spirito immondo, straziandolo e gridando forte, uscì da lui. 27 Tutti furono presi da timore, tanto che si chiedevano a vicenda: «Che è mai questo? Una dottrina nuova insegnata con autorità. Comanda persino agli spiriti immondi e gli obbediscono!». 28 La sua fama si diffuse subito dovunque nei dintorni della Galilea.

Riflessione

Pace a tutti in Dio Padre e nel Signore nostro Gesù Cristo! Buona Domenica a tutti voi, miei cari, oggi prenderemo in considerazione il Vangelo prepostoci dalla Liturgia odierna di san Marco Evangelista. In questo episodio l’evangelista Marco, ci presenta Gesù come il Signore del Bene che sconfigge il male; in altre parole questo episodio appartiene al gruppo bi-partito dei miracoli presenti nel Vangelo di Marco. Questo miracolo è un segno di Potenza di Dio, sul male, sul peccato e sulla morte, l’altra categoria sono i miracoli come segno di Misericordia. In questo episodio ci viene data una grande lezione dalla Parola di Dio, ossia che l’esatta Conoscenza di Dio, non sempre può condurre alla Salvezza, ma anzi alla perdizione! Inoltre, ci viene detto, che ilo male, ossia gli spiriti malvagi, conscono bene Gesù Cristo ma non lo ACCETTANO! Non lo portano davvero nella propria vita!!! So perfettamente, che a molti se dicenti “teologi” e “maestri” venerati dalle proprie bizzoche, non esalta l’idea di parlare di “spiriti malvagi” che si impossessano delle persone. Bene a questi uomini fallaci, che esaltano la “Ragione” ossia ne fanno la bandiera della propria esistenza, dico apretamente che sono la rovina e la causa del male presente nella Casa di Dio. Perché non solo corrompono la Parola del Signore, ma sviano anche le persone deboli che si recano da loro per ricevere una buona conoscenza del Signore. Inoltre, compiendo ciò, finiscono col partorire nelle proprie cominutà Cristiane dei “Demoni” più che dei “Cristiani”. Or dunque, bando alle polemiche, il Vangelo ci informa di un’altra grande realtà non meno trascurabile: il Dio della Bibbia, quindi, il Dio dell’AMORE sconfigge, scaccia e abbatte le potenze del male! Perchè è il Signore della Luce, della Verità e dell’Amore!!! Nel suo Nome anche gli “inferì” piegano le ginocchia, perchè Gesù è il Signore! (Cf. Fili 2,6-11). Infatti, si scorge bene il timore che di Lui ha il male.”Sei venuto a rovinarci?!” Per molti, la presenza di Gesù e dei suoi servi fedeli è una presenza scomoda. Beh bisogna rallegarsi in questi casi. In definitiva, il male esiste ed è all’opera, ma esiste ed è più che all’opera anche il Bene che alla fine trionfa sempre. Gesù sulla croce ha trionfato, non con la potenza militare, la forza, l’astuzia e la malizia ha vinto il male, ma semplicemente con l’AMORE! Per cui rallegriamoci del nostro Dio, che è un grande Dio, il Dio dell’Amore!

Preghiera

Padre Onnipotente, tu che nel tuo Figlio hai sconfitto le potenze e la logica del male, preservaci nel tuo Amore e non ci indurre sui i sentieri bui dove il maligno vuole trascinarci, liberaci da ogni male. Abbì cura di tutte le persone a cui voglio e mi vogliono bene e aiuta anche i miei nemici. Te lo chiedo nel Nome di Gesù Cristo benedetto in Eterno. Amen

By Giuseppe Lubrino

L’AMORE VINCE IL MALE [Mc 1,21-28]ultima modifica: 2012-01-29T15:45:00+01:00da anemaecore8
Reposta per primo quest’articolo