Pensiero sulla “Felicità” di Giuseppe Lubrino

FELICI~1.JPGLa Felicità. Una parola troppo usata, specie in questi giorni di “festa”, che cos’è dunque la “Felicità”? Ritengo che sia uno stato in cui l’individuo umano raggiunge l’apice delle sue emozioni. E’ il sentirsi immersi in un oasi di gioia, è come se si tornasse bambini dove tutto è nuovo, tutto da scoprire, non c’è paura, nè tristezza, per cui la Felicità è principalmente anche assenza di tristezza. Nella vita, la si può incontrare, contemplare, vivere e la si può anche perdere o addirittura può restare una pura utopia. La si può trovare in se stessi, in una persona, in un Entità Superiore e nelle ricchezze materiali. Tuttavia, la “Felicità” connota l’intera esistenza umana. Detto questo, bisogna dire, che nel nostro mondo ossessionato dal quantificabile, dal vagliare ogni cosa con l’esclusiva e sola “Ragione” c’è anche chi gli da dei parametri, ossia, c’è chi la cerca in qualcosa o qualcuno irraggiungibile, chi la riduce al puro e semplice piacere temporaneo e via dicendo… C’è invece chi riesce ad indentificarla nel piccolo, nell’insignificabile e riesce a coglierla e a viverla. La si può incrociare in un sorriso di un bambino, la si può incorciare in uno sguardo e la si può perfino avere nella miseria materiale più totale! La “Felicità” dipende da chi la vive! Non è uno standard e non è unica. Chi crede di averla trovata e poi la perde, cade in un abisso assai profondo e seppur riuscirà a risalirne non sarà più lo stesso. Chi invece ce l’ha e non se ne è mai accorto, un giorno che la perderà, sarà il giorno più brutto della sua vita. Chi invece, non l’ha mai incontrata, nè la conosce può ritenersi un “Graziato” nella “disgrazia”. In conclusione, ritengo, che la “Felicità” sia come l’esistenza Umana sulla terra, ossia, sia uno stato di “passaggio” per gli uomini: oggi c’è, ieri non c’era, domani chissà!

“Non affannatevi dunque per il domani, perché il domani avrà già le sue inquietudini. A ciascun giorno basta la sua pena!” Gesù di Nazareth  

Pensiero sulla “Felicità” di Giuseppe Lubrinoultima modifica: 2011-12-30T20:21:15+01:00da anemaecore8
Reposta per primo quest’articolo