Invocazione – testo di Giuseppe Lubrino

Attese interminabili,

uno stato d’animo confuso

e per l’ennesima volta

la vita ti ha deluso.

 

Sono dinanzi a Te mio Re,

che Sei l’Immenso!

Irraggiungibile,

a chiederti il perché

di sofferenze

incomprensibili…

 

Poni la Tua Mano su di me,

guarisci ogni mia ferita,

illuminami

sul senso della vita!

Aiutami a rimettermi in gioco

e fa che con la Tua Benedizione

io possa vincere la partita.

 

Giorni intramontabili,

i ricordi affollano la mente,

sono tracce incancellabili;

respira e guardati serenamente.

47574_465371691852_251723231852_5954741_4272855_n.jpg

 

Invocazione – testo di Giuseppe Lubrinoultima modifica: 2011-11-03T19:32:20+01:00da anemaecore8
Reposta per primo quest’articolo