Scavando nei ricordi (Testo di Giuseppe Lubrino)

Un’ altra notte di insonnia,
solo a combattere
con questa maledetta noia,
non posso non ammettere
che sola tu sei la mia gioia!

Cosa è giusto, cosa è sbagliato?!
Nessuno può stabilirlo!
In un mondo ormai depravato,
chiedo perdono
di essermi di te innamorato!

I tuoi occhi emanano pace,
mi rapiscono e mi conducono
al settimo cielo,
ove non c’è più il buio ma la luce
e sono davvero un uomo vero.

Vorrei colmare
ogni tua tristezza,
per poi poterti donare
la pienezza della mia dolcezza!
Vorrei amarti
per sempre, in eterno!
Far cessare dentro di te
questo triste inverno.

Un altro giorno in paranoia,
da solo affronto
la mia vita, la mia storia.
Non pretendo nulla
so bene accettare
sia la sconfitta che la vittoria!

Ho imparato
a guardare in faccia la realtà,
abbandonando ogni illusione,
rincorrendo la mia Verità,
vivendo con emozione.

images.jpg

Scavando nei ricordi (Testo di Giuseppe Lubrino)ultima modifica: 2011-09-08T20:33:18+02:00da anemaecore8
Reposta per primo quest’articolo